A Villa Argentina si presenta "All'Opera, viaggio nei teatri di Livorno, Lucca, Pisa, Torre del Lago" di Arrighi e Domenici

La copertina della pubblicazione
Martedì, 12 Novembre, 2019

Quattro teatri della Toscana: tre teatri di tradizione, e un grande teatro all’aperto affacciato sul lago di Massaciuccoli e tre sublimi compositori come Alfredo Catalani, Giacomo Puccini e Pietro Mascagni. In questi luoghi e in compagnia di questi personaggi si sviluppa il libro “All’opera, viaggio nei teatri di Livorno, Lucca, Pisa, Torre del Lago” di Elisabetta Arrighi e Lisa Domenici che sarà presentato domani – mercoledì 13 novembre - a Villa Argentina, a Viareggio, alle 17,00 nell'ambito della rassegna "Di mercoledì: scrittori e lettori a Villa Argentina" promossa e curata dalla Provincia di Lucca. All’incontro, oltre alle autrici, sarà presente la docente Maria Grazia Piastri come moderatrice.

Il libro (Editoriale Programma), arricchito da un intervento del musicologo Fulvio Venturi e da numerose foto sia d’epoca sia contemporanee, racconta i quattro teatri della fascia costiera della Toscana: il teatro Goldoni di Livorno, il Giglio di Lucca, il Verdi di Pisa e il Gran Teatro all’aperto di Torre del Lago. Dopo una prima parte dedicata ai teatri, il volume propone alcuni focus su opere, curiosità e personaggi tratteggiati dai tre compositori “di casa”, ma anche sul ruolo e l’efficacia dell’opera lirica contemporanea. La terza parte propone tredici interviste che vedono protagonisti, fra i tanti nomi (non solo tenori e soprano, ma anche registi e direttori d’orchestra, con grande attenzione a talenti nati e cresciuti in Toscana) i cantanti internazionali Fabio Armiliato, Paoletta Marrocu, Serena Farnocchia, Alessandro Luongo e Graziano Polidori. C’è poi il colloquio-intervista con un’attrice e autrice toscana, Elisabetta Salvatori, che racconta il suo incontro virtuale con Giacomo Puccini: una storia che ha tradotto in un monologo teatrale e in un libro di successo.
Con il ‘sottofondo’ della musica lirica, il libro racconta la storia di questi teatri, intimamente legata negli ultimi duecento anni ai cambiamenti sociali, culturali e politici dei diversi territori, e insieme ad essa racconta anche curiosità e aneddoti grazie al contributo degli autorevoli protagonisti (presidenti, direttori generali, direttori artistici, direttori d’orchestra, registi, cantanti lirici). Un piccolo viaggio che vuole essere un momento piacevole di lettura per gli appassionati della lirica, ma anche per coloro che si avvicinano per la prima volta alla materia.

Elisabetta Arrighi, giornalista professionista, già responsabile del settore Cultura Costume Società e Spettacoli del quotidiano Il Tirreno di Livorno. Attualmente coordina il sito www.toscanaeventinews.it dedicato agli eventi culturali. Ha scritto due libri sulla tragedia del Moby Prince (un instant book, ed. Valenti di Allegranti, Pisa - a metà anni ’90, e “Novemila giorni senza verità” uscito nel 2016, a 25 anni dal disastro, Edizioni Ets, Pisa), i racconti contenuti nel volume “Storie in movimento” (27 anni di fotocronaca a Livorno, con il fotografo Riccardo Repetti / Edizioni Erasmo, Livorno), “Mani che lavorano” (storie di moda, artigianato e creatività in Toscana, ed. Erasmo - 2014); “Dall’atelier alla cucina. Moda arte e grandi menu. Con 26 ricette dello chef Emanuele Vallini” (ed. Ets - Pisa - 2017).

Lisa Domenici, giornalista pubblicista e critico musicale. Autrice di saggi divulgativi e di svariati libri, fra cui una storia del Festival Pucciniano di Torre del Lago; “Le signore Butterfly” dedicato alle prime tre interpreti dell’opera pucciniana; il libretto dell’opera da camera “Jeanne d’Arc” andato in scena nell’estate 2017 a Torre del Lago con le musiche della compositrice toscana Giuliana Spalletti con la quale Domenici collabora da tempo. Collabora con la casa discografica Kicco Music di Milano.

Per informazioni : Tel. 0584-1647600
Villa Argentina, via Fratti angolo via Vespucci, Viareggio 
e.mail: musei@provincia.lucca.it